In data 30 aprile 2020 le Parti Sociali dell’edilizia della Provincia di Latina, ANCE, FENEAL UIL, FILCA CISL e FILLEA CGIL, l’ESEL-CPT e gli RSLT della Provincia di Latina, in ottemperanza del punto 10 comma 2 del “Protocollo condiviso di regolamentazione per il contenimento della diffusione del COVID-19 nei cantieri”, riportato nell’allegato 7 del DPCM 26 aprile 2020, hanno costituito il “COMITATO TERRITORIALE” per l’applicazione e la verifica delle regole previste dal Protocollo.

Lo stesso Protocollo prevede, al comma 1 del punto 10, la costituzione in cantiere di un Comitato per l’applicazione e la verifica delle regole del protocollo di regolamentazione con la partecipazione delle rappresentanze sindacali aziendali e del RLS.

Pertanto le imprese, che non hanno dato luogo alla costituzione dei “comitati per i singoli cantieri”, richiedono al “COMITATO TERRITORIALE” la verifica dell’applicazione delle regole del protocollo di regolamentazione adottato.

La richiesta dovrà essere formulata attraverso >> l’apposito modulo << da inviare alla seguente e-mail comitatoterritoriale@eselcpt.it, allegando la documentazione predisposta inerente le misure anti-contagio adottate.

Il “COMITATO TERRITORIALE”, avvalendosi dei tecnici dell’ESEL-CPT in collaborazione con gli RLST della Provincia di Latina, valuterà la congruità della documentazione inviata al “Protocollo condiviso di regolamentazione per il contenimento della diffusione del COVID-19 nei cantieri”, segnalando eventualmente alle imprese le opportune integrazioni o modifiche.

Alle aziende che non avessero predisposto specifiche procedure anti-contagio e che ne facciano richiesta, sarà inviata la documentazione contenente le linee di indirizzo predisposte dal CNCPT e condivise dalle Parti Sociali, affinché l’impresa le possa adottare.

Successivamente, anche sulla base cronologica delle richieste pervenute, saranno calendarizzate le verifiche nei singoli cantieri.

Si precisa che la verifica dell’applicazione delle regole anti-contagio da parte del “COMITATO TERRITORIALE” si completerà soltanto dopo lo specifico sopralluogo in cantiere, svolto dai tecnici dell’ESEL-CPT in collaborazione con gli RLST della Provincia di Latina, attraverso la Check List predisposta dal CNCPT, il cui risultato verrà consegnato all’impresa.